Origini del Gruppo Giovani

Per dovere di cronaca, è giusto iniziare questo racconto con una data: 1988.

Quest'anno è fondamentale poiché ha visto la costruzione dell'Oratorio della Madonna delle Rose, senza il quale, sarebbero state impossibili molte delle attività che oggi rendono frizzante la nostra parrocchia.

Solo dieci anni dopo, per la precisione nel 1999, si vide la nascita del primo gruppo di giovani catechisti, seguiti da Anna Orlandi e da Milly Nicolini. Fu questo stesso gruppo che, l'anno successivo, partecipò, per la prima volta nella sua storia, alla Giornata Mondiale della Gioventù a Roma.

Il prototipo di “Gruppo Giovani” fu voluto nel 2001 da Padre Giovanni Allocco, allora parroco, e il primo coordinatore fu Pietro Oliva. Così, una decina di ragazzi iniziò a trovarsi una volta a settimana, per confrontarsi su argomenti diversi, ma sempre con lo stesso obiettivo: imparare tecniche di animazione e instaurare confronti e discussioni per creare un vero Gruppo; l'anno di rodaggio, molto positivo, fu coronato con una fantastica vacanza all'insegna di Sirtaki e insalata greca!!!

Con l'anno 2003 si arrivò al ritiro a Taggia del Gruppo Famiglie. Per l'occasione Padre Giovanni decise di invitare anche alcuni membri del Gruppo Giovani: si può considerare il primo ritiro!!!

Quello stesso anno vide protagonista il Gruppo nell'organizzazione della prima festa d'inizio catechismo della parrocchia: i giovani delle leve 83-84 si misero subito in movimento e iniziarono nuovamente a trovarsi a scadenze regolari.

“Galeotta fu la festa...e chi la organizzò!”; infatti i giovani si trovarono talmente bene insieme che continuarono ad incontrarsi “pressochè tutti i giorni!”, aggiunge Elena Davì sorridendo.

Partite di basket e di calcetto si alternavano alle discussioni con Padre Giovanni in una piacevole alchimia.

Per l'oratorio passò anche (il fu) Fra Mauro, ma l'esperienza non fu delle migliori: “troppa formazione statica”, ricorda Gabriele Barolo.

Visti i risultati, Padre Giovanni cambiò strategia, consegnando nelle mani dei giovani i giovani stessi: fu così che nacque il triumvirato formato da Margherita Redavid, Gabriele Barolo e Gabriele Guccione.

Dal diario di Carla:
“Io partecipavo da poco alle attività del gruppo quando fui invitata a partecipare alla Giornata Mondiale della Gioventù di Colonia 2005... e penso sia solo da li che ho iniziato a sentirmi veramente parte del gruppo. E' stata un'esperienza bellissima: stare insieme in quell'occasione era un modo per fare le cose insieme, per viaggiare insieme e per condividere tutto. Io, per lo meno, ho un bellissimo ricordo. Incominciai così ad andare tutti i giovedì sera in oratorio ed era bello vedere come i più grandi cercassero di coinvolgere tutti a fare del proprio meglio per la programmazione delle attività o semplicemente nella divisione in turni per cucinare un piatto di pasta. Ovviamente Padre Giovanni aveva la supervisione e il pieno controllo di tutto ciò che accadeva!!! Non sempre andava tutto per il meglio, ma agli occhi di una ragazza di 16 anni quel mondo era davvero splendido perchè tutto era fatto nell'ottica dell'amicizia nel Gruppo e del Gruppo nella sua Comunità. Per queste ragioni, decisi di proseguire sulla strada che avevo iniziato a Colonia!!!”

Tra le attività che ricorda Carla, c'era il CINEFORUM, organizzato da quattro persone differenti ogni settimana, grazie al quale nascevano grandi discussioni su ogni tipo di argomento. Una buona abitudine erano i VESPRI delle 19.15 il giovedì, prima di gruppo!! I giovani si trovavano fuori dalla Chiesa inferiore per partecipare insieme, iniziando l'incontro con la preghiera.

In quel periodo si è svolto anche il concorso “MISS & MISTER MDR”, manifestazione (per ora rimasta un unicum) che ha visto la partecipazione di molti concorrenti che si sono messi in gioco in vari prove tra cui spiccano la prova di eleganza e quella in pigiama.

Arriviamo così nel 2007, anno della Marcia della Pace PERUGIA – ASSISI!!! I partecipanti furono tantissimi...ma che fatica!!! perchè oltre i 30 km di camminata, il viaggio è stato in pullman e vorrete mica dormire e riposarvi??!! Le occasioni per fare ritiri sbucavano come funghi: i Santi, inizio e fine catechismo, ponti vari. Insomma, si era sempre in giro!!!Divertenti erano le giornate passate in compagnia dei GRUPPI GIOVANI del'Unità Pastorale, coi quali ci si incontrava nelle diverse parrocchie per pregare e conoscersi.

Un'altra bella attività fu “LA PAROLA DI DIO CERCA CASA”; bella perchè partecipata attivamente dai giovani, che divisi in gruppetti si recavano ad ogni incontro da una delle famiglie ospitanti. Col tempo si decise di provare autonomamente, ma l’iniziativa purtroppo naufragò.

Quando poi arrivavano Natale e Pasqua, si era tutti invitati con le proprie famiglie per organizzare una serata di preghiera e di condivisione con Padre Giovanni.

“...mi ricordo che uscendo da catechismo c'erano sempre i più grandi che ci portavano dei piccoli foglietti con l'invito a partecipare all'attività del giovedì successivo”.

E come dimenticare la corsa per il quartiere per pubblicizzare le feste organizzate dal Gruppo Giovani attaccando papiri sui portoni di ogni palazzo.

“...alcune di queste cose, secondo me, erano molto belle e varrebbe la pena riprenderle in mano. E' stato uno choc sapere che Padre Giovanni se ne sarebbe andato, perchè era il nostro punto di riferimento, perchè forse nessuno di noi aveva avuto un altro parroco, perchè voleva dire ricominciare da capo e mettersi in discussione. Lentamente incominciarono a cambiare molte cose già dall'ultimo periodo con Padre Giovanni. C'era meno motivazione, forse...un momento di crisi, a cui si è poi deciso di reagire...”.

L'ottobre 2006 vide l'arrivo in parrocchia del nuovo parroco, p. Mario Mazzoleni.

Ora bisognava ricominciare, conoscerlo e farsi conoscere, imparare a costruire un raporto che permettesse di continuare le attività già iniziate e di accogliere quelle che sarebbero nate. Padre Mario prese a cuore il Gruppo giovani da subito e iniziarono i primi ritiri, come Oropa e poi Bologna. Fu divertente quest'ultimo perchè conoscemmo parecchie persone, che aprivano le loro case a una mandria di ragazzi, offrendo una squisita ospitalità. Tristemente bella fu l'esperienza con un gruppo di ragazzi di Bergamo: fecero un ritiro di due giorni dormendo in oratorio. Purtroppo non ebbe successo...a parere mio fu un peccato perchè forse il gruppo ha perso l'occasione di aprirsi a nuove relazioni. Mai dire mai!

La prima vera e assoluta novità, fu l'ESTATE RAGAZZI in parrocchia, il primo dopo tanti anni!!! Quando lo propose credo che venne preso per matto il nostro parroco!!! Ma trovò l'appoggio del gruppo giovani, che prese in mano la situazione: Gabriele Barolo e Francesca Ingrosso vennero eletti responsabili, mente alcuni ragazzi del giovedì diedero se stessi per organizzare al meglio ogni singola giornata. Molte le litigate tra gli animatori, ma alla fine di quelle quattro settimane la soddisfazione era tale che non si smise: così 2007, 2008, 2009, 2010, e chissà...2011?

Di certo quest'iniziativa fu quella che, insieme ad altre, iniziò a cambiare il volto della nostra parrocchia e, diciamolo, fu in grado di dare uno scossone anche ai giovani dell'oratorio, permettendo loro di mettersi in gioco di nuovo.

Torniamo però al 2008, che iniziò con una visita di cortesia a Padre Giovanni in quel di Venezia, proseguì con una capatina al Santuario di Oropa (BI) in marzo e, in estate, ci offrì una fantastica vacanza sotto il caldo sole della Grecia. Padre Mario venne con noi e fu davvero divertente la sua trasformazione in Turista per caso!!

Ma al nostro ritorno, una novità ci stava aspettando...


Segreteria Parrocchiale

  • via Madonna delle Rose 2 (ang. cso Unione Sovietica) - Torino
  • Tel./Fax 011 3190216
  • parr.madonnarose@diocesi.to.it
    • Lunedì: 9:30 – 11:00
    • Lunedì-Venerdì: 17:00 – 18:30
    • Chiuso sabato e domenica.
  • Al di fuori di questi orari è possibile telefonare e lasciare un messaggio alla segreteria telefonica.
  • Seguici anche sul nostro canale Canale Youtube
  • Donazioni: IT33U0306909214100000129524 intestato a Parrocchia Madonna delle Rose.

SS. Messe

    • Feriali: 7:30*, 9:00, 18:30  * La Santa Messa delle 7:30 è momentaneamente soppressa.
    • Festive: 9:00, 10:30, 12:00, 18:00
    • Prefestive (sabato e vigilie festive): 18:00
    • Luglio/Agosto: sospensione Messe 7:30 (feriale) e 12:00 (festiva).